Secondo appuntamento del workshop “Building Highly Innovative Team”, l’Assessore Satta premia la squadra di studenti che ha trionfato nel progetto CyberChallenge 2021

Secondo appuntamento del workshop “Building Highly Innovative Team”, l’Assessore Satta premia la squadra di studenti che ha trionfato nel progetto CyberChallenge 2021

Secondo appuntamento del workshop sulle attività di team building e problem solving, promosso dalla Direzione Generale dell’Innovazione e Sicurezza It, che mira alla formazione degli innovatori Sardegna e dei tecnici informatici regionali.

Presente Valeria Satta, assessore degli Affari generali, Personale e Riforma della Regione, che ha voluto rendere omaggio agli studenti dell’Università di Cagliari che si sono classificati in prima posizione nel progetto “CyberChallenge 2021”, il programma di formazione per i giovani talenti in materia di difesa informatica, supportato dal Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Difesa.

“Un onore poter premiare il team di studenti vincitore della CyberChallenge 2021, ha detto l’assessore Satta. La Regione presta particolare attenzione al tema della sicurezza informatica e a tutte quelle attività finalizzate alla protezione del dato e delle infrastrutture telematiche dell’Amministrazione che hanno un impatto sui cittadini, sulle imprese e sugli enti locali”.

L’assessore ha anche elogiato l’Ateneo cagliaritano per il prestigioso riconoscimento: “L’Università di Cagliari si distingue ancora una volta per le sue eccellenze e dimostra di investire sempre più nella formazione di futuri

professionisti ed esperti in cybersecurity, crittografia, sicurezza web, ha detto.

Il gruppo è stato guidato dal prof. Giorgio Giacinto, docente ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica dell’Università degli studi di Cagliari, con il supporto di Davide Maiorca, ricercatore.

A comporre il team, cinque studenti dell’Ateneo cagliaritano, provenienti dalle facoltà di Informatica e Ingegneria informatica e dal corso magistrale in “Computer engineering, cybersecurity and artificial intelligence”, Marcello Carboni, Filippo Mereu, Fabio Marotta, Davide Murru Giovanni Manca, e uno studente dell’Istituto tecnico Dionigi Scano di Cagliari, Riccardo Sulis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *