Prende vita a Sant’Antioco la rete wi-fi cittadina del progetto WIFI4EU

Prende vita a Sant’Antioco la rete wi-fi cittadina del progetto WIFI4EU

Prende il via a Sant’Antioco il progetto Europeo wifi4EU con l’attivazione della rete wifi e relativi access point nel Corso Vittorio Emanuele, zona Municipio, in Piazza Italia e Piazza Umberto, Piazza De Gasperi, zona Biblioteca Comunale e Museo Archeologico Ferruccio Barreca. «Per Sant’Antioco è un importante traguardo – commenta il Sindaco Ignazio Locci –  oltre ai fondi aggiudicati grazie alla partecipazione al bando europeo, abbiamo messo sul piatto anche risorse comunali al fine di garantire su tutta la rete wifi la connettività internet e gli ulteriori adeguamenti necessari per l’installazione dei ponti radio, riservandoci di utilizzare ulteriormente la connettività per migliorare il funzionamento delle sedi comunali. Adesso cittadini e turisti dispongono di una rete stabile, gratuita e discretamente veloce nel centro cittadino, oltre che nei pressi del Museo Barreca».

L’accesso è individuabile sotto il nome di “Free WiFi S.Antioco” e per potervi accedere occorre semplicemente registrarsi con i propri dati personali. Successivamente si potrà navigare in tutta libertà.

I lavori di installazione dell’impianto sono iniziati nel 2020 e a causa della pandemia hanno subito un rallentamento. Nel corso del 2021, tuttavia, è stato compiuto uno sforzo per far sì che la rete wifi fosse disponibile per il periodo estivo.

L’iniziativa WiFi4EU mira a fornire ai cittadini e visitatori un accesso a Internet di alta qualità in tutta l’Unione Europea, tramite hotspot Wi-Fi gratuiti in spazi pubblici quali parchi, piazze, uffici pubblici, biblioteche e centri sanitari. I buoni finanziati dalla Commissione europea attraverso l’iniziativa sono infatti destinati al sostegno dei Comuni che installano gli hotspot Wi-Fi in questi centri della vita pubblica, ricorrendo ai servizi delle imprese di impianti Wi-Fi.

Il comune di Sant’Antioco ha partecipato sin dal 2018 al bando Europeo e nel 2019 è risultato assegnatario del contributo di 15mila euro per l’attivazione della rete wifi cittadina. Dal canto suo, il Comune ha investito l’ulteriore somma di poco più 14mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *