Sant’Antioco: 63enne truffato online da due uomini di Crotone, per l’acquisto di una piscina prefabbricata mai arrivata in Sardegna

Sant’Antioco: 63enne truffato online da due uomini di Crotone, per l’acquisto di una piscina prefabbricata mai arrivata in Sardegna

Ieri a Sant’Antioco, a conclusione di alcuni accertamenti investigativi, i carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per truffa aggravata un 31enne ed un 42enne entrambi crotonesi, disoccupati con precedenti denunce a carico, in quanto indiziati di truffa aggravata. I due, secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, avrebbero indotto in errore, con artifizi e raggiri, un 63enne di Sant’Antioco, a cui avevano venduto una piscina prefabbricata di una nota marca, tramite un annuncio pubblicato su un sito specializzato in materia di piscine. All’acquisto, l’uomo aveva inviato un anticipo di 450 euro mediante bonificio ed aveva poi perso ogni contatto con coloro che avevano ricevuto la transazione economica. I malfattori erano poi spariti dai radar rendendosi irreperibili. Disperando di poter ricevere la merce, il 63enne si era infine rivolto ai carabinieri che avevano intrapreso le necessarie indagini, sino a risalire ai due calabresi ben noti ai militari della Stazione di Crotone per analoghe vicende pregresse. Il pensionato di Sant’Antioco dovrà per il momento soprassedere alla propria aspirazione di potersi rinfrescare durante la stagione estiva mediante un tuffo nella desiderata piscina del proprio giardino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *