Sant’Antioco: educazione ambientale, torna l’appuntamento con la “caccia al mozzicone” nel centro cittadino

Sant’Antioco: educazione ambientale, torna l’appuntamento con la “caccia al mozzicone” nel centro cittadino

La Commissione Nazionale Ambiente di AICS in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Sant’Antioco organizza una Rifiu-thlon a Sant’Antioco con caccia al mozzicone a premi, in programma lunedì 12 luglio a partire dalle 09.30. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del programma di educazione ambientale che si rafforza durante la stagione della Bandiera Blu a Maladroxia (1 luglio – 31 agosto): si tratta di una serie di eventi a carattere educativo che coinvolgono cittadini e ospiti, con l’obiettivo di sensibilizzare sulle tematiche di natura ambientale. «Per questo è molto importante partecipare, coinvolgendo soprattutto le nuove generazioni – commenta il sindaco Ignazio Locci – l’ambiente è un tema a noi molto caro, imprescindibile. Occorre creare una fitta rete composta da coloro che amo definire “alfieri dell’ambiente”, costantemente impegnata con piccoli e grandi gesti nella salvaguardia ambientale. Queste sono le occasioni giuste per favorire la coesione e la diffusione del messaggio di rispetto del nostro ecosistema».

L’iniziativa prenderà il via alle 9.30 con il ritrovo nella centralissima Piazza Umberto. L’organizzazione distribuirà delle pinze che consentono di raccogliere agevolmente cartacce e mozziconi senza l’utilizzo diretto delle mani. Insieme si percorrerà il corso sino a raggiungere il porticciolo turistico, raccogliendo i mozziconi di sigaretta e/o piccoli rifiuti gettati in terra o nelle aiuole da fumatori incivili.

«Portate i bambini! – commenta Andrea Nesi, referente di AICS Sezione ambiente – si uniranno al gruppo dei moschettieri dell’ambiente. Come sempre si tratterà di una gara di raccolta rifiuti a premi con “caccia al mozzicone” ed è possibile partecipare a qualsiasi età, singolarmente o in squadra. Le pinze le forniamo noi, vi aspettiamo con gli eco premi!».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *