“Pagare tutti per pagare meno”, si terrà domani il webinar organizzato dalla Camera del Lavoro città metropolitana assieme allo SPI

“Pagare tutti per pagare meno”, si terrà domani il webinar organizzato dalla Camera del Lavoro città metropolitana assieme allo SPI

In primo piano c’è la riforma del fisco, sullo sfondo tante piccole azioni da realizzare nei territori, come i patti antievasione che i Comuni sono chiamati a sottoscrivere per recuperare risorse da reinvestire a vantaggio della collettività: è il tema dell’iniziava dal titolo “Pagare tutti per pagare meno” organizzata dalla Camera del Lavoro Metropolitana insieme allo Spi, domani dalle 9 e 30 in diretta sul profilo Fb Cgil Cagliari.

I Patti antievasione, da realizzare in collaborazione l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza, sono parte integrate del protocollo d’intesa stilato nel 2018 dall’Anci regionale che, più in generale, promuove il confronto fra parti sociali e enti locali sul welfare locale. Non a caso, all’iniziativa del sindacato interverranno, oltre a Simona Fanzecco e Lidia Roversi (Cgil e Spi Cagliari) e a Maurizio Testa e Luciano Silvestri (Dipartimenti legalità Fisac e Cgil nazionali), il presidente dell’Anci Emiliano Deiana, il sindaco di Quartu Sant’Elena Graziano Milia, Emanuele Santoro, consigliere del servizio operazioni sospette per la Uif, Davide Lofranco, segretario nazionale Silf (sindacato finanzieri).

Al centro dell’attenzione due nodi critici: da una parte la necessità di contenere la tassazione locale per chi si trova in condizioni di disagio economico, dall’altra l’esigenza dei Comuni di recuperare le risorse legate ai tributi che, purtroppo, spesso non vengono pagati. Il sindacato sottolinea infatti che si tratta di risorse indispensabili per finanziare le politiche sociali, alla quali la collettività deve e può concorrere secondo principi di progressività. Questo chiama in causa anche le amministrazioni locali nella lotta contro l’evasione, perché possono agire in modo selettivo, in base a un quadro chiaro della composizione economica e sociale delle realtà locali.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *